Un nuovo percorso ciclabile in Danimarca

È davvero difficile trovare una destinazione più adatta alla bicicletta della Danimarca. Con oltre 12.000 km di piste ciclabili segnalate, dolci pendii, una natura incontaminata e brevi distanze tra i punti di interesse, la Danimarca è un paese fatto per i ciclisti. Saltare in sella a una bici in Danimarca è infatti sicuro, piacevole e divertente, e soprattutto è il miglior modo per scoprire la destinazione, come un vero danese.

La capitale Copenaghen è una delle città più ecologiche al mondo e il suo stile di vita è incentrato su un approccio ecosostenibile e su una forte cultura della bicicletta – arrivando in città, sarete stupiti dal grande flusso di ciclisti, e dalle tantissime biciclette parcheggiate in ogni stazione e in ogni strada.

Copenaghen è attraversata da più 350km di piste ciclabili separate dalla carreggiata e ha un traffico di biciclette superiore a quello delle auto: più della metà dei suoi abitanti, infatti, si muove quotidianamente su due ruote, per andare al lavoro o a scuola, per uscire la sera, portare i bambini all’asilo, o andare a fare una gita.

E se è facile scoprire la capitale in sella a una bici, dove i danesi sfrecciano a tutte le ore del giorno, lo è ancora di più nelle città minori, nella campagna danese o ancora lungo la costa, dove è possibile godere delle bellezze paesaggistiche, pedalando in tutta sicurezza.

In occasione della Giornata Mondiale della bicicletta l’Ente Turismo Danese ha pubblicato un video, molto divertente, che racconta del rapporto dei danesi con l’amata due ruote.

Nasce la Baltic Sea Route: un nuovo percorso ciclabile in Danimarca

Pronti a pedalare alla scoperta delle coste più belle, sulla pista ciclabile più lunga della Danimarca? La nuova Baltic Sea Route (N8), infatti, percorrerà 820 km tra la Selandia dell’Ovest e dell’Est, Møn, Lolland Falster, Fionia, Lillebælt e Jutland del Sud, e sarà ufficialmente la pista ciclabile più lunga della Danimarca. 

170 km passando per la magnifica regione della Selandia del Sud e di Møn, nota per le bellissime scogliere, ma anche tra fitte foreste e aree collinari. Un quarto della Baltic Sea Route passa da Lolland e Falster, note per i loro paesaggi caratterizzati da tenute storiche, lussuosi B&B per brevi soste ed esperienze culinarie che stimolano i sensi e che scaldano il cuore. Si prosegue in Fionia, un’autentica oasi degli amanti della bici. Più di 100 piccole isole e ben 1200 chilometri di sentieri ciclabili. Nel tratto che comprende Lillebælt, è possibile godersi gli spruzzi dell’oceano  sul viso e, con un po’ di fortuna, si possono adocchiare anche migliaia di focene sguazzare in mare.

Nello Jutland del Sud, la Baltic Sea porta dalla cattedrale di Haderslev, a nord, fino alla città marittima di Aabenraa e alla storica Sønderborg e da lì fino alla Fionia. Durante il tragitto, le foreste di faggi e le insenature rendono la pedalata ancora più spettacolare.

Nella Selandia Occidentale la Baltic Sea Route si snoda per 42 chilometri, attraversando molti villaggi pittoreschi, passando per la costa, ed essendo costeggiata su entrambi i lati da antiche chiese e castelli.

Da non perdere la bella e imponente architettura del Ponte del Grande Belt, il castello fiabesco del XI secolo Borreby Herreborg e Guldagergaard il più grande centro dedicato alla ceramica del Nord Europa. Interessante anche una sosta a Skælskør, a tre chilometri dal suo centro potrete immergervi nell’acqua cristallina dell’oceano tuffandovi dalle belle spiagge di sabbia di Kobæk.

Costellata da cittadine accoglienti, verdi foreste e bagnata dalle acque scintillanti dei fiordi, la Baltic Sea Route ha dunque tutti gli ingredienti per una vacanza in bicicletta da sogno.

> Scopri tutti gli itinerari in Danimarca di Girolibero e inizia subito a pedalare nel paese più ciclabile d’Europa.

In collaborazione con:     www.visitdenmark.it

Lascia un commento