7 cose da fare per sentirti irlandese a San Patrizio

“Everyone is Irish on March 17th”

Già da questa frase puoi capire quanto siano accoglienti gli irlandesi, e quanto sia importante e festeggiato il giorno di San Patrizio, il 17 marzo. Se lo trascorrerai in Irlanda preparati a farti stupire dalla quantità di persone che si riversano in strada, tra musica tradizionale e parate, indossando i colori della bandiera irlandese. Lo Shamrock, il trifoglio simbolo dell’isola di smeraldo è ovunque, la Guinnes scorre a fiumi e aspettati di essere coinvolto nei festeggiamenti dagli irlandesi, che vedendoti magari un po’ spaesato ti inviteranno a ballare o a bere qualcosa con loro, come foste amici da sempre. Perché ogni irlandese che si rispetti quel giorno ha un solo compito: festeggiare!

Non avrai la fortuna di essere in Irlanda sabato? Nessun problema, ecco 7 cose che puoi fare per celebrare degnamente la giornata.

Come festeggiare San Patrizio e sentirti irlandese per un giorno

1 Vestiti di verde

Il verde è il colore simbolo dell’Irlanda e della festa di San Patrizio. Per sentirti anche tu quindi un po’ irlandese sabato vestiti di verde: t-shirt, orecchini, golfini, scarpe, bracciali, calze. Anche un solo accessorio ti farà sentire parte della festa, e soprattutto pare porti fortuna. Come baciare un irlandese, ma in mancanza di quello ci accontenteremo del verde!

2 Partecipa al Global Greening

In tutto il mondo alcuni dei monumenti più famosi si tingono di verde. In Italia il Colosseo a Roma, la Torre di Pisa, Piazza Mercurio a Massa e il Pozzo di San Patrizio e la Torre del Moro a Orvieto saranno greenizzati.

3 Cucina una ricetta tradizionale irlandese

Qui ne trovi alcune che gli irlandesi cucinano proprio il 17 marzo, ma noi ti consigliamo anche di provare la Fisherman’s Pie, una teglia di pesce freschissimo e patate che viene cotta al forno, la Cottage Pie, simile a quella del pescatore ma con carne macinata spesso cotta nella birra, dolci alla Guinness e il fish & chips!

4 Vai in un pub che serve la Guinness

Ordina una bella pinta di birra scura e brinda dicendo Slainte (si pronuncia sloncia, più o meno). In molti pub la stessa Guinness invia gadget e cappelli per festeggiare a tema, e si organizzano concerti di musica tradizionale. Cerca quello più vicino a te e buon divertimento!

5 Fai un quiz per capire quanto conosci San Patrizio

Non puoi definirti un vero irlandese se non conosci bene la storia di San Patrizio e perché è così importante. Noi ti diamo qualche indizio: San Patrizio è stato un vescovo e missionario irlandese, ma di origini scozzesi. La leggenda vuole che in Irlanda non ci sia traccia di serpenti grazie a lui, che li cacciò in mare. Anche il simbolo del trifoglio deriva da una leggenda che lo riguarda: pare proprio che usando un trifoglio spiegò agli irlandesi il concetto di trinità. Gli irlandesi lo hanno soprannominato amichevolmente Paddy, e un tempo la sua immagine era collegata al blu, poi soppiantato dal verde.  

Se dopo aver studiato ti senti pronto, mettiti alla prova con questo quiz.

6 Ascolta musica tradizionale irlandese

Puoi ascoltare The Dubliners, che in questa playlist interpretano tutte le canzoni più celebri, oppure questa playlist con interpreti vari tra cui  The Pogues, Sinead O’Connor e i Flogging Molly.

7 Leggi Joyce

Uno degli autori irlandesi più celebri, autore dell’Ulisse e di Dubliners – Gente di Dublino. A Dublino i luoghi citati dai suoi libri sono riconoscibilissimi e indicati con una targa, e in pieno centro puoi trovare anche una sua statua.

E se dopo i preparativi e i festeggiamenti, la tua voglia di visitare l’Irlanda è aumentata ecco tutti i nostri itinerari in bici e trekking nell’isola di smeraldo.

Lascia un commento