Come riordinare le foto di un viaggio

Dico sempre a chi parte per un viaggio di fare tante foto, semplicemente perché le foto rappresentano il ricordo più tangibile.
Però, nell’era digitale in cui viviamo è ancora più importante catalogarle e riordinarle, vista la leggerezza con cui scattiamo ogni giorno.

Ecco allora alcuni step da seguire per dare alle foto delle nostre vacanze lo spazio e l’importanza che meritano.

0. Eliminare

Elimina immediatamente le foto peggiori. Prima cancellerai le foto brutte, più tempo risparmierai e più efficiente sarà la tua organizzazione delle foto. Elimina le foto sfocate, mal composte o semplicemente brutte mentre sono ancora sulla fotocamera o sullo smartphone. No alla spazzatura!

1. Trasferire

È giunto il momento di toglierle dalla fotocamera e dallo smartphone e spostarle in un luogo sicuro. Dobbiamo trasferire nel nostro computer o in cloud tutte le foto che abbiamo scattato, provenienti dai diversi dispositivi: cellulare, macchina fotografica, action camera…
Se avete un iPhone, con Airdrop è facilissimo selezionare e trasferire le vostre immagini nel computer. Oppure potete inviarvele tramite email oppure ancora collegando fisicamente con un cavetto usb il vostro cellulare al computer.

 

Per le macchine fotografiche il metodo più rapido rimane il cavetto in dotazione, oppure, se il vostro computer dispone del cassetto di inserimento, potete sfilare la memory card e inserirla. Possiamo successivamente scegliere se mantenerle nel nostro computer o sposarle in un hard disk esterno, in una chiavetta o un in sistema di archiviazione in Cloud come Google Drive, Dropbox o Amazon Photos.

2. Organizzare

Assegna un nome alle tue cartelle con una parola chiave e una data: inserisci sempre anche il nome dell’evento o della destinazione. Io preferisco inserire sempre l’anno come prima parte del nome, ad esempio “2019 – AUSTRIA in bici ”. Perché? In questo modo, quando ordinerai le cartelle per nome, ti appariranno automaticamente in ordine cronologico. Intelligente, vero? Se vuoi, dopo la destinazione, puoi specificare la divisione delle foto per dispositivo.
(per esempio: telefono di Anna, macchinetta di Claudio, Canon ecc..)

3. Selezionare

Un altro modo per semplificarti la vita in seguito è aggiungere un indicatore di riconoscimento per le foto più belle: un colore, un pallino, una stellina. Nel Mac con il tasto destro puoi assegnare un colore, nel pc con il tasto dedicato, una stellina. Così quando vorrai condividerle o rivedere solo le più belle potrai saltare tutte le altre e vedere direttamente le tue preferite.

4. Condividere

Vuoi mandarle ai tuoi compagni di viaggio? Puoi preparare un link Google Drive o Dropbox.
Vuoi condividerle sui social? Se la posti e usi un tag o un luogo, potrai poi cliccarci e curiosare tutte le persone che sono passate nel tuo stesso posto! Anche se la posti a mesi di distanza puoi usare gli hashtag #memories #estate #tb  #throwback e condividere il ricordo che hai di quel momento.

5. Stampare

Abbiamo perso l’abitudine, ma stampare le te foto più belle ti permette di averle sempre, usarle per decorare la tua casa, mostrarle agli amici anche offline, essere sicuri che non andranno perse.

Puoi stamparle online, o nei negozi di fotografia e stampa, o nei vari servizi che si trovano al supermercato.

Nel primo caso esistono diversi siti web che permettono di realizzare questi prodotti online e in pochi minuti. Questa può essere anche un’idea utile per realizzare regali personalizzati indimenticabili, ad esempio:

  • Lalalab per gli amanti del taglio Polaroid
  • Tonki, se vuoi trasformarle in cornici di cartone da appendere
  • Blurb, se vuoi impaginare e stampare un album fotografic. Immagina la raccolta di tutti i tuoi viaggi come se fossero una collana di libri!

Allora, ti dedicherai a rimettere a posto le foto nelle prossime settimane? Se ne trovi di belle ti ricordiamo che puoi partecipare al nostro concorso fotografico.

Lascia un commento