Cosa mettere in valigia per un viaggio naturalistico

Se la tua prossima destinazione è un viaggio naturalistico, che prevede anche delle escursioni culturali e delle visite nella natura più autentica dovrai studiare bene la tua valigia per avere tutto il necessario e goderti al meglio la tua prossima avventura.

Cosa mettere in valigia per un viaggio naturalistico

1. abbigliamento sportivo, comodo e pensato per il paese che visiterai

Scegli pantaloni comodi, corti e lunghi, porta magliette e camicie in tessuti naturali e di colori chiari, un cappello e un pile. Una scarpa comoda, da trekking o da running, per le escursioni e una per la sera e per le visite in città. Lascia a casa tacchi e gioielli, non ti serviranno.

2. costumi e abbigliamento waterproof

Se il tuo programma prevede qualche bagno in mare, in un lago o nel fiume ricordati ovviamente il costume. E se stai pensando di cimentarti nel kayak ricordati anche un paio di copri-pantaloni per pagaiare senza il rischio di trovarti “a mollo”. Porta anche un k-way con il cappuccio, per proteggerti da eventuali piogge improvvise e dall’umidità della foresta, e un ombrellino da viaggio.

3. creme solari, repellenti per gli insetti e pomate post-puntura

Porta con te ovviamente delle creme solari, un repellente per gli insetti e una crema per ridurre il prurito se dovessero pungerti. Ricorda che gli insetti come le zanzare prediligono il nero, per cui vestendoti di chiaro eviterai di “invitarle” ad appoggiarsi su di te.

4. valigia rigida o morbida?

Dipende da come sei abituato/a a viaggiare e cosa è più comodo per te, ma per il bagaglio in stiva è sempre meglio una valigia rigida che protegga anche i tuoi acquisti al ritorno. Porta anche uno zainetto per trasportare quello che ti servirà durante la giornata e che userai come bagaglio a mano. Quando lo prepari ricordati di mettere sempre un cambio completo nel bagaglio a mano e le cose strettamente necessarie che potrebbero aiutarti in caso di ritardi nell’arrivo della tua valigia.

5. mascherina e cuscinetto

Se ti aspetta un lungo volo porta con te mascherina e cuscinetto per riposare comodamente in aereo. La mascherina è utile anche se non vai dall’altra parte del mondo: in molti paesi le tende non sono molto usate e d’estate in Nord Europa c’è il sole fino a mezzanotte.

6. una piccola borraccia

Per avere sempre una piccola scorta di acqua. Fai sempre attenzione però se nel paese in cui sei è consigliabile evitare di bere l’acqua del rubinetto e preferire quella in bottiglia: potrai evitarti spiacevoli “disguidi”.

7. da non dimenticare

  • documenti: carta d’identità o passaporto, tessera sanitaria, tutti i documenti delle prenotazione che hai ricevuto
  • verifica prima di partire e per tempo se devi richiedere la valuta locale in banca o se conviene cambiare i soldi direttamente una volta arrivato
  • smartphone e caricabatterie dei dispositivi che porti con te
  • macchina fotografica con carica-batteria
  • la tua piccola farmacia di base per ogni evenienza con dei medicinali generici
  • portafoglio
  • un taccuino e una penna per appuntarti le cose più belle che vedrai in viaggio e le tue emozioni
  • leggi il regolamento dei nostri concorsi per partecipare una volta tornato

Se invece hai scelto un altro tipo di viaggio ecco i nostri consigli per la valigia perfetta per un trekking, per una vacanza in bici, o per una in barca a vela.

>> scopri tutti i tour Viaggiamondo di Zeppelin

Lascia un commento