Perché le vacanze fanno bene

Lo sappiamo che non hai dubbi sul fatto che un bel viaggio sia assolutamente salutare, ma ti scriviamo queste motivazioni, supportate da scienziati e dalla nostra esperienza personale, per fornirti un abile lista di risposte da dare a chi ti chiede: “ma come, parti di nuovo?”

Certo, lo faccio per la mia salute!

Tutti gli effetti positivi di una vacanza

Le vacanze fanno bene

Lo dicono numerose ricerche fatte da università in tutto il mondo. Le vacanze hanno un effetto positivo sia durante che al ritorno: si rientra al lavoro con più energia e si diventa più produttivi dopo una vacanza. Spesso le ferie sono fonte di nuove idee, di ispirazione e spunti che arrivano proprio quando meno te lo aspetti, mentre ti godi un monumento o una volta rientrato proprio perché la mente è più sgombra dallo stress, più concentrata e creativa. Ma non tutte le vacanze sono uguali: secondo alcuni studi pubblicati da Harvard Business Reviews ci sono alcune caratteristiche che una vacanza deve avere per poterne trarre il massimo beneficio.

 

“Ma per quanto starai via?!”

La durata della vacanza è un altro elemento a cui prestare attenzione: a seconda del livello di stress, del tipo di lavoro che facciamo e da quanto tempo non stacchiamo un po’ può essere utilissimo anche un weekend lungo o qualche giorno di stop, visitando una città nuova o provando qualche sentiero mai percorso prima. In generale l’Università finlandese di Tampere ha decretato che gli effetti benefici sono notevoli quando una vacanza dura almeno 8 giorni.

“Sei appena tornato e già pensi al prossimo viaggio?”

Programmare in anticipo la prossima partenza riduce i livelli di stress (oltre che di nostalgia e di wanderlust aggiungiamo noi!). Programmare per tempo la prossima pausa aiuta ad vere un atteggiamento positivo, e ad affrontare al meglio la stanchezza nei giorni che ti separano dalla partenza. Anche l’organizzazione è importante: organizzare tutto all’ultimo, con il rischio che qualcosa vada storto, può compromettere i benefici della vacanza. E consigliabile quindi affidarsi a dei professionisti, così da eliminare qualsiasi pensiero.

“Ma vai lontano?”

Secondo i ricercatori gli effetti positivi aumentano quando si fa una vacanza in un paese diverso dal proprio. Ma noi siamo convinti anche che dedicare del tempo a luoghi più vicini, visitandoli con la calma e tutto il tempo necessario, scegliendo esperienze particolari, degustazioni e assaporando tutto il bello che l’Italia ha da offrire, ci porta a vedere con occhi nuovi e con più entusiasmo la nazione in cui si vive e ad apprezzare anche i paesi più vicini. Insomma, la soluzione per noi è alternare: una vacanza lontano, una vicino è la nostra ricetta per la felicità!

Meglio una vacanza attiva o a tutto relax?

Spesso siamo così stressati che desideriamo solo una spiaggia e trascorrere le giornate a far niente. In realtà non è la migliore soluzione: la noia incombe, e anche la percezione che il tempo voli troppo velocemente. Le vacanze attive sono tra quelle più positive per il nostro benessere, perché ti invita a provare esperienze che non hai mai fatto prima, e a cimentarti in qualche nuova attività divertendoti, e per questo al ritorno ti sembrerà di essere stato via molto di più, viste le tante cose belle fatte e viste!

Leggi anche ad esempio tutti i benefici del viaggiare in bicicletta e perché viaggiare.

 

Allora, quando partirai di nuovo e per dove? Raccontacelo nei commenti.

Lascia un commento