10 cose da vedere e da fare a Madrid

Ogni volta che arriviamo all’aeroporto di Madrid e abbiamo uno scalo abbastanza lungo a nostra disposizione prendiamo la metro e ci dirigiamo in centro.

La capitale spagnola è conosciuta per la sua grande vitalità culturale e notturna, per la sua storia, per le sue piazze e per la sua gastronomia.

Madrid è piena di cose da fare ed è perfetta per fermarsi un weekend ma se avete più tempo tanto meglio perché tanto a Madrid non ci annoia mai. Che ci siate stati o no, prendete nota di queste 10 cose da vedere in città.

10 cose da vedere e da fare a Madrid

1. Puerta del Sol

Eccovi svelato il motivo! Se abbiamo almeno 5 ore di scalo ci catapultiamo a Puerta del Sol, usciamo dalla metro sorvegliati dallo sguardo del Tio Pepe, simbolo della città e poi via di ristorante in ristorante ad assaggiare le splendide tapas che offrono.

Il nostro preferito è la Casa de el Abuelo, una tipica taverna tradizionale madrilena dove si può trovare il miglior vino dolce di Madrid accompagnato da squisiti gambas a el ajillo. Da non perdere anche la Cuevas El secreto, una vera e propria Cueva antica che conserva ancora i decori tradizionali, un luogo ottimo per gustare carne alla brace e  tapas tradizionali.

2. Museo del Prado

Il Museo del Prado è il museo più importante di tutta Spagna. Ospita oltre 7.600 dipinti, 1.000 sculture e molto altro quindi, come al Louvre, è impossibile vedere tutto in poche ore.

Vi consigliamo di non perdere la migliore collezione di pittura spagnola al mondo: le opere di spicco sono quelle di Goya e Velázquez, come la famosa “Meninas”.

3. Gran Via

La Gran Vía è la strada più famosa di Madrid e una passeggiata qui è d’obbligo per tutti coloro che visitano Madrid. Nata agli inizi del XX secolo vanta grandi edifici come Grassy, ​​Telefónica e il Metropolis Building. E’ uno dei principali centri commerciali della città ed è anche famosa per i suoi grandi teatri, che offrono alcune delle migliori opere e musical della scena artistica spagnola.

Volete scattare la miglior foto della Gran Vía? Salite alla caffetteria di El Corte Inglés de Callao, qui potrete ammirare il famoso cartello Schweppes e l’edificio della Torre di Madrid sullo sfondo.

4. Plaza Mayor 

 

Nel cuore della città a pochi passi da Puerta del Sol si incontra la Plaza Mayor, un altro dei luoghi simboli di Madrid. Con 129 metri di lunghezza e 94 di larghezza, questa singolare piazza è circondata da edifici e luoghi di spicco come l’Arco di Cuchilleros, l’arco più noto della piazza, la Panetteria , l’edificio più importante di Plaza Mayor e la Statua di Filippo III, dono del duca di Firenze.

Il nostro consiglio? Sedetevi in uno bar che si affacciano sulla piazza per bere una birra fredda accompagnata dal tradizionale panino al calamaro. 

5. Parque de El Ritiro

Il Parco del Retiro con i suoi 118 ettari è perfetto per passeggiare, godersi il bel tempo, fare un giro in barca o un picnic. Percorrendo il Paseo de las Estatuas si possono ammirare sculture dedicate a diversi re e regine spagnole, anche se la vera regina è Fontana dell’Angelo Caduto dedicata al diavolo.

Dedicate almeno metà giornata alla sua visita perché la Rosaleda, il Crystal Palace con le sue mostre di arte contemporanea e il lago artificiale vicino al monumento Alfonso XII necessitano tempo per essere gustati al massimo.

6. Palacio Real

Il Palacio Real, chiamato anche Palacio de Oriente, fu la residenza ufficiale dei re di Spagna fino a quando non si trasferirono al Palacio de la Zarzuela. Attualmente viene utilizzato per ricevimenti, cerimonie di stato ed eventi ufficiali.  Vale la pena di visitarne l’interno per vedere le sale e la farmacia Reale oltre che alla spettacolare Armeria.

Una dritta: per saltare la fila e conoscere meglio la storia di questo palazzo si può prenotare una visita guidata che nello stesso biglietto comprende anche la visita guidata del Museo del Prado.

7. Mercado El Rastro

Se capitate in città il fine settimana non perdetevi il mercato El Rastro, uno dei luoghi più emblematici di Madrid e uno dei migliori in cui fare shopping.
El Rastro è un mercato all’aperto che si trova nel quartiere di La Latina ed è attivo da più di 400 anni, qui troverete di tutto, dagli abiti ai mobili passando per gli oggetti d’antiquariato e i souvenir.

8. Museo Reina Sofia 

Quasi al lato del Prado, nel vertice meridionale del “Triangolo dell’Arte di Madrid”, sorge il Museo Reina Sofia. Ospitato in un ex ospedale neoclassico del XVIII secolo rappresenta il trionfo dell’arte contemporanea. Nella sua collezione permanente vanta opere di grandi artisti spagnoli del XX secolo come Picasso, Dalí, Miró o Gargallo. Se si viene a Madrid non si può saltare questo Museo perché custodisce al suo interno la Guernica, un’esperienza che vi rimarrà a lungo impressa nella mente.

9. Catedral de la Almudena

Considerato l’edificio religioso più importante di Madrid, la Cattedrale dell’Almudena fu la prima cattedrale consacrata fuori Roma nel 1993 da Papa Giovanni Paolo II. Si trova nel centro storico di Madrid, di fronte al Palazzo Reale, ed è dedicata alla Vergine Maria. Vale la pena entrare per vedere i suoi splendidi interni, molto diversi dal resto degli edifici religiosi della città.
Si può visitare tutti i giorni dalle 9 alle 20:30.

10. Tempio de Debod

Il Templo de Debod è un tempio egizio situato su una collinetta a due passi da Plaza de España, ed è senza dubbio uno dei monumenti più insoliti di Madrid. Si trova nel quartiere di Argüelles, a nord-ovest del centro cittadino, a dieci minuti a piedi da Plaza de Espana. Il tempio non chiede mai così che il momento migliore in cui visitarlo è senza dubbio al tramonto. Aspettate che faccia buio per vederlo illuminato da un eccezionale gioco di luci che lo rende ancora più suggestivo.

Avete preso nota? Allora siete pronti per un viaggio a Madrid!

Zeppelin vi ci porta, in gruppo con accompagnatore e volo incluso, a Capodanno, uno dei periodi migliori per visitare la capitale spagnola  e per viverne l’atmosfera magica e anche un po’ festaiola.  Scopri tutto il programma di viaggio a Madrid e Toledo.

Lascia un commento