Letture dal sapore nordico per i primi freddi

Quando non possiamo fisicamente viaggiare ci piace pescare dalle librerie, o cercare tra le nuove uscite, per trovare titoli che ci aiutino a combattere la nostalgia di qualche luogo appena visitato, o per ambientarci alla prossima partenza. E se si parla di Nord Europa (e qui in ufficio la nostalgia per quelle terre si fa sentire molto spesso tra le scrivanie di chi le ha visitate) è inevitabile cercare tra gli inconfondibili volumi stretti e lunghi editi da Iperborea, casa editrice specializzata proprio in narrativa scandinava.

Ecco allora alcuni consigli di lettura, per grandi e piccini, perfetti per respirare le atmosfere nordiche, farci coccolare o inquietare da una storia e magari iniziare a programmare già il prossimo viaggio in Scandinavia!

Consigli di lettura che ti portano a nord

Assassinio di Marzo – Dan Thurell – Danimarca

La scrittura immaginifica, ironica e pungente di Thurell ti accompagna in una Copenaghen misteriosa, capace di celare persone, delitti e storie oscure. Il protagonista è un giornalista che, ricevuta una segnalazione anonima, si trova ad indagare su un omicidio: dai quartieri di design tutti pste ciclabili che hanno reso celebre la città si passa ai sobborghi e ai quartieri a luci rosse per cercare di sbrogliare una matassa che continua a lasciare cadaveri sul suo percorso. Non vogliamo spoilerarti nulla, ma ti diciamo che l’incipit del libro ti catturerà e vorrai saperne assolutamente di più. E dopo aver letto questo bel noir, perché non visitare la capitale danese illuminata dalle luci natalizie, per scoprire il suo volto decisamente più festoso ed hygge?

>> Guarda i viaggi di Girolibero in Danimarca

Fiabe Norvegesi

Nuovissima uscita, che va ad arricchire la serie dedicata alle Fiabe Nordiche, e che questa volta ti porta nel folklore norvegese, tra giganti cattivi, troll policefali, draghi delle voragini, che vengono sconfitti da inaspettati eroi, personaggi semplici su cui nessuno scommetterebbe mai. Fiabe norvegesi è il sesto volume della serie di fiabe nordiche curata da Bruno Berni per Iperborea, dopo Fiabe lapponi, Fiabe danesi, Fiabe islandesi, Fiabe svedesi e Fiabe faroesi. Un viaggio nelle tradizioni popolari, nella semplicità di storie che insegnano molto anche della cultura del popolo norvegese, dell’immaginario con cui sono cresciute le persone che incontrerai viaggiando in Novegia, e che aggiungerà interesse ai luoghi che visiterai.

E poi se vuoi approfondire la Norvegia c’è sempre il volume dedicato di The Passenger, consigliatissimo per conoscere meglio un paese, l’attualità, l’economia e la cultura.

>> aurore boreali, kayak nei fiordi: scopri tutti i tour in Norvegia

Cucinare un orso – Mikael Niemi – Lapponia

Un libro che mescola le atmosfere del Nome della Rosa, ricreando anche le dinamiche di un rapporto tra un mentore e un giovane pieno di ingenuità, allo sguardo pieno di pregiudizio, che porta a conclusioni errate e che ci ricorda il bellissimo film di Pupi Avati “La Giusta Distanza”. Anche nella Lapponia narrata in questo libro, di fronte ad un caso di cronaca, è colui che viene considerato diverso ad essere il primo indiziato. Considerato responsabile prima ancora che indagato. Un libro che cerca anche di dare voce e riscatto alla bistrattata minoranza sami, con una storia a tratti cruda e visionaria, che ti farà viaggiare anche nel tempo, tra saperi e credenze del 1800.

Per i più piccoli, ma non solo: Il bambino che partì per il nord alla ricerca di Babbo Natale

Niente di meglio di una fiaba ambientata in un villaggio della Groenlandia per immergersi nell’atmosfera dell’inverno nordico, con una spruzzatina di spirito natalizio che non fa mai male. Andreas ama il Natale, mentre il padre, immerso nelle lunghe giornate buie dell’inverno nordico, non condivide il suo entusiasmo. Per fargli cambiare idea Andreas lo convince a fare un viaggio con la loro slitta trainata da 12 cani alla ricerca di Babbo Natale,

Ora che hai anche il libro giusto da mettere in valigia non ti resta che partire per la Scandinavia, magari proprio nei prossimi mesi con uno dei nostri tour in gruppo o per individuali.

Lascia un commento