7 cose sorprendenti sulla cucina vietnamita

Non bisogna preoccuparsi di cosa si mangia, ma con chi si mangia.

Epicuro

Uno dei modi più efficaci per scoprire una cultura è iniziare dalla sua cucina. Il Vietnam, nazione dalla storia millenaria, promette unicità e storie interessanti già dal tavolo da pranzo.Il cibo in Vietnam rappresenta una delle caratteristiche più affascinanti della cultura del paese. È complesso, dinamico, fresco e spesso sorprendente, ma mai noioso.

La cultura sulla tavola da pranzo in Vietnam

President Barack Obama has a beer with Anthony Bourdain during an interview over dinner at B˙n cha Huong LiÍn restaurant in Hanoi, Vietnam, May 23, 2016. (Official White House Photo by Pete Souza)
This official White House photograph is being made available for promotional use in relation to the broadcast of the interview and/or for personal use printing by the subject(s) of the photograph. The photograph may not be manipulated in any way and may not be used in commercial or political materials, advertisements, emails, products, promotions that in any way suggests approval or endorsement of the President, the First Family, or the White House.

Il Vietnam è diviso in tre regioni principali: nord, centro e sud. Sebbene esistano tratti comuni, ogni area vanta le proprie caratteristiche individuali. A nord, il cibo tende ad essere meno piccante e il pepe nero è favorito rispetto al peperoncino. E’ qui che mangerete il leggendario bún chả, che Barack Obama e Anthony Bourdain hanno mangiato insieme nel 2016. Il Vietnam centrale vanta invece complesse miscele di sapori speziati. La cucina vietnamita del sud tende ad essere più dolce e il terreno fertile della regione fa sì che le spezie fresche vengano utilizzate più liberamente in cucina. La versione meridionale del phở tende ad essere più popolare della sua controparte settentrionale, anche se è meglio provarle entrambe per essere sicuri.

7 cose che probabilmente non sapevi sulla cucina vietnamita

1.Il cinque è il numero magico

Come molte cucine asiatiche, il cibo vietnamita è sostenuto dai principi del Xu Wing. Questa filosofia sottolinea l’importanza dell’equilibrio tra i cinque elementi per la salute e il benessere. Ciò significa che ogni piatto presenta un’attenta combinazione di cinque sapori: dolce, aspro, salato, amaro e piccante. Questa sintesi sensazionale rende ogni pasto un’esperienza rinvigorente e memorabile.

2. Prendiamoci un caffè

Forse non lo sapevate ma il Vietnam è il secondo esportatore di caffè al mondo. Forte e profumato, il caffè vietnamita vi delizierà con il suo aroma e darà la carica giusta per stare al passo con il nostro fitto itinerario. Uno dei modi più popolari per gustarlo è shakerato con il latte condensato, il cà phê sữa đá. I deliziosi caffè in cui viene servito sono piacevoli quanto la bevanda stessa, spesso nascosti negli angoli più caratteristici.

3. Colazioni salate

La prima colazione in Vietnam è rigorosamente salata quindi fuori dagli hotel non troverete bombolone e cornetto ad aspettarvi. I vietnamiti sono mattinieri e hanno bisogno di carburante serio, fatto di zuppa calda, sticky rice e bánh mìs, per iniziare la giornata. La famosa zuppa di phở è tradizionalmente un piatto per la colazione, anche se può essere consumata in qualsiasi momento della giornata. Da provare!

4. Salsa di pesce

nước mắm red boat giá

La salsa di pesce – o nước mắm – è una componente importante della cucina vietnamita fatta con acciughe e sale fermentati. Tende a perdere il suo forte sapore di pesce se combinata con altri ingredienti e aggiunge al contempo un retrogusto dolce e salato al cibo. Questo condimento incredibilmente versatile è utilizzato in molti piatti popolari ed è ottimo con involtini primavera e bún chả.

5. Dessert da bere

Date le temperature, non sorprende che si preferiscano dessert freddi e da bere. Queste bevande sono a base di latte di cocco, fagioli mungo e frutta – per citare solo alcuni dei molti ingredienti. Le opzioni più gustose includono chè chuố (zuppa di latte di banana e cocco) e chè bắp (mais dolce e budino di riso). Se stai cercando un dessert fotogenico per il tuo prossimo post su Facebook, prova il chè ba màu, una bevanda a forma di semaforo a base di fagioli e gelatina che ti rinfrescherà all’istante.

6. Feti in Uova d’anatra

Le Hịt vịt lộn – uova di anatra contenenti feti parzialmente sviluppati – sono un famoso cibo da strada in Vietnam. I locali se le mangiano all’aperitivo sorseggiando della birra, ma sono anche un cibo consigliato alle donne incinta. Io da vegetariana non ho avuto il fegato (parola azzeccata direi) di provarle ma per i più coraggiosi è un must. Buona fortuna!

7. Zuppa di sangue animale

E per chiudere in bellezza ecco il piatto a cui non dovreste rinunciare: sangue di animali crudo, solitamente di anatra o maiale, considerato una prelibatezza in Vietnam. Ti cant canh è una zuppa a base di sangue animale appena macellato, salsa di pesce, carne cotta ed erbe aromatiche. Il suo gusto è descritto come fresco, aspro e burroso, e si accompagna bene, pare, con il vino di riso. Può essere trovato per strada, ma è di solito un piatto delle feste, come ad esempio il Capodanno. Siate temerari!

E ora che siete davvero pronti per un viaggio in Vietnam, non vi resta che scegliere l’itinerario e fare la valigia!

Lascia un commento